Traslocare senza stress si puΓ²! Ecco come fare

SEI SICURO DI AVER PIANIFICATO TUTTO?

E IL TRASLOCO!

 

Cambiare casa è una delle cose che nella vita alla maggior parte delle famiglie almeno una volta capita , e credeteci che la cosa coinvolge tutta la famiglia ed è molto impegnativo ,tanto da essere annoverato fra uno degli eventi della vita più stressanti in assoluto , perciò tutti devono sapere che una buona preparazione e una ottima organizzazione risulta la base di un buon inizio e un’ ottima  gestione dell’ansia e dello stress che si unisce ad un cambiamento della vita.

Perciò deciso la data, sperando che sia largamente necessaria e di solito non meno di cinquanta giorni, dividiamo il da farsi, in modo da avere un buon piano di azione per dettare modi e tempi , che sono:

-Per molti il trasloco è un buona occasione per un riordino delle proprie cose che per anni sono messe lì senza essere mai utilizzate , ormai vecchie  e che sarebbe ora che prima di andare nella nuova casa  disfarsene , e allora è bene iniziare a fare un sopralluogo , naturalmente partendo dal box auto e dalla cantinola dove sicuramente sono posti gli oggetti vecchi e non utili  e fare una accurata lista dividendo  per tipologia di materiali,  per fare un’ottima raccolta differenziata, gestita dal comune o da società incaricate,  o donarli ad associazioni benefiche.

- A questo punto è bene iniziare a pensare al trasloco fai da te o tramite una società specializzata, https://www.caturanotraslochi.com/ tenendo conto della distanza che intercorre tra  la  casa attuale e quella che si intende traslocare, il piano, presenza dell’ ascensore, interno ad un parco o lungo una strada principale, la qualità dei mobili da trasportare ; sono molti i parametri da mettere sulla bilancia , non sappiamo se il probabile risparmio per un trasloco fai da te valga la pena , ammenochè si abbia la capacità di fare il falegname, l’idraulico, avere un mezzo di trasporto adatto, il piano della casa , l’ascensore , la famiglia e gli amici che ti danno una mano sia per il trasloco che per gestire eventuali bambini per tutta la durata. Se avete optato per un trasloco fai da te iniziate a trovare scatole per il trasporto degli oggetti e datevi da fare, se viceversa iniziate a raccogliere recensioni per verificare l’affidabilità e la serietà, preventivi https://www.caturanotraslochi.com/preventivo-traslochi-online/ e documenti come :

Iscrizione alla Camera di Commercio, copertura assicurativa per eventuali danni e  per scegliere la ditta di traslochi che vi da più garanzie a parità di costo.

- Preso l’accordo con la società di traslochi che avete scelto, fissata la data e tutte le modalità organizzative,contattate l’amministratore del nuovo condominio sia per richiedere il regolamento di condominio e sia per avvisare tutto il vicinato della data del trasloco e  per scusarvi anticipatamente dell’eventuale disagio che recherete . Richiedete eventuale permesso di occupazione dello spazio pubblico necessario sia per il carico e sia per lo scarico nel caso in cui debba essere effettuato su spazio pubblico e non dimenticate che una casa con estranei che entrano ed escono e la porta sempre aperta non è un posto sicuro per i bambini piccoli e gli animali domestici. Sarebbe opportuno assumere un pet/baby sitter o chiamare un parente che possa controllarli durante il trasloco. Se invece hai figli abbastanza grandi non c’è problema, anzi, possono anche collaborare.

- Iniziate a pensare ad eventuali lavori di tinteggiatura, verifica impianti ed eventuali lavori di rifinitura che con la casa vuota rende più agevole da fare.

-Concluso la voce di cui sopra iniziate a imballare nel caso abbiate scelto di occuparvene personalmente con cartoni  e fogli di plastica con bolle (pluriball) che di solito la ditta di traslochi fornisce, ricordando che i cartoni possono contenere materiali di diversa natura e devono essere protetti adeguatamente da eventuali urti causati durante il trasporto,essere sufficientemente leggeri per un agevole spostamento , contrassegnati per tipologia e stanza , chiusi con nastro adesivo per imballaggi , indicare il verso (basso e alto) , se sono fragili scrivetelo su ogni lato per evitare brutte sorprese e in ultimo rimanete solo oggetti che possono servire nella giornata del trasloco e durante il trasloco, come lenzuola , asciugamani, materiale per l’igiene personale e della casa, cassetta  degli attrezzi, eventuali medicinali , dei cuscini e delle candele , (poi vi spiego).

-Iniziate a predisporre eventuali volture delle utenze, conti aperti con commercianti della zona , consumare gli eventuali surgelati e i cibi deperibili che avete in frigo e mettete al sicuro i preziosi da un vostro conoscente fidato o in banca.

-Finalmente il giorno del trasloco! Non vi resta che controllare tutti gli scatoloni imballati e verificare che siano stati caricati correttamente, ma se avete scelto una ditta seria e professionale state tranquilli,leggete solo attentamente il documento di carico e l’inventario prima di firmarlo .Fate scaricare nella nuova casa i mobili e gli scatoloni direttamente nelle stanze desiderate e seguendo una logica di funzionalità, verificate che tutto sia scaricato e che non ci siano danni fatti durante il trasloco e il rimontaggio e che i lavori siano eseguiti a regola d’arte con tutto funzionante perfettamente e poi non vi resta che  saldare.

Goditi gli ultimi momenti nell’ormai ex casa

Il più è fatto! Stanze semi-vuote, scatole ovunque. Approfitta della situazione insolita per ritrovare il gusto delle cose semplici e ricordare tutti i momenti vissuti tra quelle mura. Luce soffusa, cuscini sul pavimento, ordina una pizza e siediti con un buon bicchiere di vino. Se siete una coppia, un po’ di musica e una candela possono rendere la situazione romantica. Invece, con i bambini tutto si può trasformare in un gioco divertente.

 

 

 

Festeggia in quella nuova

Il trasloco è ormai un ricordo! Come celebrare l’inizio di una nuova fase della propria vita se non festeggiando? Stappare una bottiglia di vino in compagnia può essere solo di buon auspicio, nonché il pretesto per fare amicizia con i vicini e instaurare fin da subito buoni rapporti.

(Non stressatevi chiamate una ditta di catering).

CURIOSANDO !!!!!

 

Quando impari a fare un trasloco, impari anche a buttare, a fare spazio, a mettere di lato, a scegliere. Impari a dare valore agli aggetti, a toglierne, a rivalutare. Impari a classificare i ricordi, categorizzarli, ucciderli, a farli piccoli o a farli grandi. Impari che tutto accade con un significato e con un tale finisce, che le persone sono compagni di viaggio, i posti complici d’incontro e le cose le foto delle memorie. Impari che tutto finisce dentro una scatola così come la tua valigia finisce nel vano di un aereo.
(Rosaria Brancato)

 

Trasloco nei film:
18 minuti netti
Tutto semplice
Armonia e serenità


Realtà:
12 settimane
4 mobili distrutti
5 feriti gravi
3 esorcismi

Maggiori cause di stress:
Lavoro
Crisi coniugale
Trasloco
Il sacchetto che non si apre alla cassa mentre tutti ti fissano.

Ultimi articoli

Superbonus 110%

πŸ‘‰ Ormai Γ¨ ufficiale: il π˜Ώπ™‡ π™π™žπ™‘π™–π™£π™˜π™žπ™€ Γ¨ stato π™˜π™€π™£π™«π™šπ™§π™©π™žπ™©π™€ π™žπ™‘ π™‘π™šπ™œπ™œπ™š, e la macchina dei π™Žπ™ͺπ™₯π™šπ™§π™—π™€π™£π™ͺ𝙨 Γ¨ pronta a mettersi in moto‼️

Il mercato immobiliare post Covid- 19

COME RIUSCIAMO A SVOLGERE IL NOSTRO LAVORO IN TUTTA SICUREZZA PER NOI E PER I NOSTRI CLIENTI

COME RIUSCIAMO A SVOLGERE IL NOSTRO LAVORO IN TUTTA SICUREZZA PER NOI E PER I NOSTRI CLIENTI

La primavera Γ¨ piΓΉ bella se puoi godertela in balcone!

In questi giorni, molti di noi devono rimanere a casa, ma con le calde giornate primaverili, vogliamo sempre più trascorrere del tempo all'aperto e non tutti possono vantare un comodo terrazzo o un ampio giardino. Quindi perché non usare il nostro balcone per questo? Segui i nostri 5 semplici consigli e decora il tuo balcone di casa così da poter passare il tuo tempo all'aperto e sfruttare appieno questa primavera!

[X]
Accetto i cookie